logo health
health&wellness
aprile 28, 2021 - Beko

28 aprile: Giornata Mondiale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. Beko in prima linea per tutelare il benessere dei propri collaboratori e dipendenti

Per #beko la sicurezza e la salute sul lavoro sono variabili fondamentali, da monitorare e migliorare costantemente. Durante quest’ultimo anno, caratterizzato da situazioni straordinarie, sono stati necessari rapidi cambiamenti organizzativi che hanno posto al centro della strategia aziendale l’adozione di nuove misure di sicurezza per  garantire la tutela e la salute di tutti i collaboratori.

La Giornata mondiale World Day for #safety and #health at Work del 28 aprile promuove la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali a livello globale. È una campagna di sensibilizzazione volta a focalizzare l’attenzione internazionale sull’entità del problema e su come promuovere e creare una cultura della sicurezza e della salute per aiutare a ridurre il numero di decessi e infortuni sul lavoro. Quest’anno si concentrerà principalmente su come affrontare lo scoppio delle malattie infettive sul lavoro e in particolare del COVID 19.

Da marzo 2020 il mondo è imprevedibilmente cambiato portando la tutela della salute al primo posto delle strategie aziendali. #beko ha reagito prontamente implementando una serie di misure che andassero a tutelare la salute dei suoi dipendenti e delle loro famiglie oltre che a supportarli nella gestione della nuova quotidianità lavorativa.

Su questa linea, è stata implementata da subito una politica di smart working che permettesse ai dipendenti di lavorare da casa per l’intera settimana lavorativa. Ma questo è stato solo il primo passo: la sicurezza sul lavoro passa anche dal rischio di infezione e contagio. Per tutto il 2020 e il 2021 sono state messe in atto attività che continuino a garantire un supporto reale ai dipendenti. L’azienda ha quindi integrato le polizze assicurative inserendo un’ulteriore copertura sanitaria nel caso specifico di infezione da COVID19 con garanzie economiche e sanitarie in caso di ricovero, sono state recapitate mascherine e kit igiene, con all’interno prodotti sanificanti e un purificatore d’aria, direttamente a casa.

Il passo successivo è stato quello di garantire tamponi gratuiti per tutti i casi a rischio e da qualche settimana, l’azienda si sta adoperando anche per organizzare, a titolo gratuito e supplementare, la campagna vaccinale per tutti i suoi collaboratori tramite la partnership con l’istituto Auxologico di Milano.

Dato che la salute passa anche dal benessere e dal comfort sul luogo di lavoro, che sia ufficio o casa, in occasione del Natale 2020, #beko ha dato la possibilità a tutti i collaboratori di scegliere un regalo utile e in grado di favorire l’ergonomia della propria postazione lavorativa  domestica. A tutti i collaboratori è stato infatti data la possibilità di scegliere tra un range di prodotti (sedia, monitor, poggiapiedi, mouse…) dal quale poi individuare quello singolarmente più utile.

“Nel mondo e nelle organizzazioni che troveremo dopo la pandemia, la capacità di mettere al centro delle politiche aziendali il benessere dei propri collaboratori rappresenterà un fattore critico di successo. – commenta Andrea Maraldo, Human Resources Manager di #beko Italia – A tal proposito, nei prossimi anni, #beko ha in programma di integrare le politiche di welfare già presenti in azienda con nuove iniziative che metteranno al centro le persone. Nell’agenda HR troveranno spazio progetti che avranno come obiettivi principali la facilitazione di un corretto equilibrio tra vita privata e lavorativa, il supporto alla genitorialità e alla famiglia e il continuo miglioramento degli strumenti di lavoro, con la consapevolezza che il benessere organizzativo passa necessariamente prima da quello di ciascun collaboratore.”